LA PAGELLA DEL FESTIVAL DEI BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA (2)

Partenza fiacca nella seconda giornata del Festival Internazionale dei Borghi più Belli d’Italia. Dall’apertura di sabato alle ore 10.00 e fin dopo le 17.00 le presenze non erano sicuramente quelle attese alla vigilia. Poi le navette dai parcheggi hanno cominciato ad accompagnare i visitatori e il borgo si è animato fino alla chiusura alle 24.00. Voto: 7

Diamo a Cesare quel che è di Cesare, il servizio d’ordine organizzato dal Comune di Vernasca è stato esemplare e di massima efficienza. Cortesi, organizzati, disponibili. Voto: 9

La bancarella più gustosa è stata quella di Castel del Monte: grosse forme di pane sullo stand stuzzicavano la curiosità e l’appetito. Voto: 8

Tra gli espositori provenienti dall’estero la delegazione del Belgio è risultata simpatica e con doti di intrattenimento non indifferenti. E anche il loro Croque al formaggio Roquefort non era niente male….Voto: 8

Gran via vai presso l’area degustazione di Casa Tanzi anche se l’arredamento delle sale mancava di un tocco di colore e allegria. Voto: 7

L’Associazione dei Produttori di Vin Santo di Vigoleno ha, ancora una volta, dato onore al suo nome e ai suoi prodotti con sangria nostrana. Voto: 9

Voto massimo per l’animazione nel borgo durante tutta la giornata, degna di una grande regia. Musicisti, ballerini, mimi, cantastorie si sono esibiti a turno in ogni angolo e via. Voto: 10

La magia dello spettacolo dei fuochi pirotecnici ha concluso la giornata, il clou dei festeggiamenti. Tutti con il naso all’insù ad applaudire. Voto: 9

Continua…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.