CIAO SUPER SIC

Domenica triste. Dalla Malesia la morte in diretta di Marco Simoncelli e il mondo dello sport, dei colleghi e degli appassionati piange la scomparsa di un ragazzo che se n’è andato troppo presto. Una serie di coincidenze sfortunate per il giovane pilota italiano che ci riporta a solo otto giorni fa quando Dan Wheldon è mancato durante la gara Indy Cras di Las Vegas ma anche al ricordo della morte di  Shoya Tomizawa, giapponese di appena 19 anni che aveva perso la vita correndo in Moto2 nel Gp di San Marino-Misano.

Giacomo Agostini, gloria del motoclismo italiano ieri a caldo ha commentato: “E’ difficile parlare in momenti del genere. Non hai parole, ti chiudi in te stesso pensando a un ragazzo giovane che ha perso la vita amando il suo sport che purtroppo sappiamo essere pericoloso.”

Tra incredulità, sconcerto e dolore il cuore di Marco Simoncelli ha smesso di battere sul circuito di Sepang, ma per noi il sorriso di Sic resterà per sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.