I CAVALLI IN PENSIONE NELLA STAGIONE AUTUNNALE

L’autunno è ufficialmente arrivato con le prime piogge e le temperature sono rientrate nella norma dopo un settembre e ottobre dal sapore ancora estivo. Nelle scorse settimane, nonostante il clima temperato, i cavalli nostri ospiti sono passati, graduatamente, da una routine di scuderia estiva ad una autunnale, pronti così ad affrontare i mesi più freddi che verranno.

Le profende sono diventate quattro: al mattino, a mezzogiorno, al pomeriggio e alla sera. Solo in caso di forte pioggia i cavalli non escono al pascolo, ma viene garantito movimento quotidiano sulle zone drenate che sono state appostitamente create. Il grooming viene mantenuto durante la mattina, prima di essere messi nei paddock o della sessione di esercizi quotidiani, sia per addestramento sia per mantenimento. Un ulteriore controllo viene effettuato al rientro in scuderia nel pomeriggio.

Ogni cavallo nostro ospite segue una dieta personalizzata a seconda dell’età e dell’attività svolta. Il fieno in ballette nostrane (sempre rigorosamente bagnato per tutti) viene associato con un foraggio  che prevede oltre 60 diverse erbe officinali, sale dell’Himalaya, noci di canapa, comino nero e vinaccioli per i cavalli più giovani e con lavoro quotidiano. Ai cavalli a fine carriera viene dato un Muesli  con un’alta percentuale di fibra grezza intatta, erbe officinali, germi di cereali, olio di lino pressato a freddo e, anche per loro, semi di comino nero e vinaccioli che forniscono preziosi acidi grassi omega3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.