FIDUCIA E CURIOSITA’ NELL’IMPRINTING NATURALE

Inutile negarlo:  Flox Borgo di Vigoleno della Bosana ha monopolizzato le ultime due giornate in scuderia e, complice anche l’esplosione della primavera in fiore, ha dato una carica di energia e gioia a tutti.

Flox trascorre le sue giornate in  paddock con la mamma, la cui grande attenzione resta quella di richiamarlo vicino quando corre via e si allontana da lei. Oggi è il suo terzo giorno di vita e ha già completato gran parte dell’imprintring training naturale. Ogni ora è stimolato a conoscere e a toccare, o a farsi toccare, con un nuovo oggetto, oramai sotto gli occhi complici di Naomi, è questa è per me un’altra grande soddisfazione.

Il metodo che applico con i puledri nei primi due giorni di vita è, schematicamente, suddiviso in tre parti fondamentali: creare un legame positivo; desensibilizzre a stimoli fisici e di contatto e  sensibilizzate a stimoli esterni. Fondamentale è anche la fiducia e curiosità che sto alimentando con Flox: in questo modo la persona umana diventa qualcuno con cui fidarsi e si creano le prime basi della partnership. Non bisogna mai dimenticare, infatti, che secondo i principi della Natural Horsemanship, il rapporto con il cavallo viene prima di tutto.