I FIORI DELL’AUTUNNO: DIMMI IL COLORE E TI DIRO’ CHI SEI

Le giornate si accorciano, le temperature serali iniziano a pizzicare: sono questi i segnali che l’autunno è arrivato. L’antico podere del Borgo di Vigoleno, grazie alle piogge di queste ultime settimane, con sole ancora mite durante le ore centrali della giornata, è circondato da colline verdi punteggiate da macchie di rosso e arancione. Passeggiando lungo i sentieri è irresistibile la tentazione di portare in casa i colori che la campagna regala in questa stagione.

Nell’orto potager si raccolgono le ultime zinnie, un fiore semplice che si accompagna a rami di pyracantha con bacche arancioni, rosa canina  ed edera.  Basta un piccolo vaso e i fiori diventano oggetto di arredamento rappresentando la personalità di chi vi abita. Se, infatti, nell’800 era di voga parlare di un linguaggio dei fiori ed interpretarne il significato, oggi si tende a  sottolineare il carattere e i gusti di chi dona o riceve un fiore anche nella scelta del colore predominante nel bouquet reciso o nella pianta.

Si scopre così che un mazzo di fiori dai colori arancione è preferito da persone dotate di energia, passione e molti interessi.

Una preferenza verso fiori dai colori pastello rivela una personalità dolce e ordinata, lievemente passiva e spesso preoccupata di fare bella figura, mentre chi sceglie il fucsia nasconde elementi di spiritualità e contemplazione.

Fiori gialli si rapportano a persone creative e dinamiche, il rosso è il colore delle persone vivaci, attive, energiche. Chi sceglie bouquet dove domina il verde è generalmente una persona solida, stabile ed equilibrata. Il bianco è il non colore, la tonalità degli indecisi, di coloro che sono ancora alla ricerca di una personalità precisa.

E il profumo dei fiori? Noi lo accentuiamo con uno dei nostri saponi artigianali decorativi dalla fragranza tipicamente autunnale come quello Miele & Zucca, in vendita on line sul sito http://www.saponiartigianalinaturali.com, un best seller tra i saponi artigianali autunnali 2012.