PENSIONE CAVALLI A FINE CARRIERA: LA GESTIONE NATURALE CON LA NEVE

Annunciata….e arrivata! Abbondanti nevicate sono attese in questi giorni nella scuderia dell’Antico Podere di Campagna Borgo di Vigoleno e i cavalli hanno un nuovo piano di gestione nella routine quotidiana. Viene, per quanto possibile, garantita un’uscita nei paddock drenati tutti i giorni mentre, per quanto riguarda le profende, queste sono state suddivise in cinque volte. In questi giorni abbiamo provveduto ad un cambio dei piumoni invernali e delle sottocoperte in vista del previsto abbassamento di temperature.

Una delle caratteristiche nella cura dei nostri ospiti riguarda proprio l’utilizzo delle coperte dutante la stagione più fredda. Anche se i cavalli sono in natura predisposti a sopportare temperature fino a -20° senza coperte, nella nostra gestione preferiamo utilizzarle dal momento che, con l’arrivo delle prime giornate di sole primaverile, tutti i cavalli possono godere in pieno dei pascoli. Ad esempio, un paio di settimane fa le temperature in tutta Italia sono salite improvvisamente (caso anomalo) e nel Borgo di Vigoleno abbiamo registrato anche 18°: tolti i piumoni, durante le ore centrali della giornata tutti i cavalli hanno potuto sostare nei paddock con la sola coperta di cotone o leggera senza rischiare pericolosi sbalzi di temperatura.

Molta attenzione con la stagione fredda bisogna fare con l’acqua. Abbiamo l’accortezza di riempire preventivamente vasconi con l’acqua che, prima di essere data ai cavalli, viene riscaldata con l’aggiunta di acqua calda per prevenire l’insorgenza di coliche. Tutti i cavalli sono abituati a bere in secchi e per chi è ancora diffidente, ad esempio i nuovi arrivati, aggiungiuamo qualche goccia di melassa per rendere l’acqua più appetitosa.

La neve è un disinfettante naturale per i piedi e in questa stagione, a parte la normale pulizia prima del rientro in box, non ci sono particolari esigenze se non l’utilizzo di una soluzione di solfato di rame e aceto bianco di nostra produzione, che aiuta a mantetere sano il fettone.