LIQUIDO DEL VILLATE FAI DA TE

liquido villate fai da te Quando i paddock sono bagnati e i cavalli trascorrono gran parte della giornata su terreni umidi  è necessario un trattamento locale specifico dello zoccolo, per evitare marciumi del fettone e della suola.

In questo caso è indicato il liquido del villate, detergente igienizzante e protettivo dello zoccolo, molto noto nel mondo dell’equitazione e in vendita nelle sellerie e nei negozi specializzati.

Esiste anche una ricetta fai da te che consente un notevole risparmio rispetto alla confezione da 500 ml in vendita  che, a seconda della marca, ha un costo medio tra i 20 e i 25 euro.

La soluzione che prepariamo da diversi anni nella scuderia del Borgo di Vigoleno® è composta da un litro di aceto bianco e quattro cucchiai da cucina di solfato di rame, mescolati insieme in un barattolo. La soluzione va miscelata bene e lasciata riposare per un paio di giorni prima dell’utilizzo e, nei giorni successivi, prima dell’uso, è sempre bene agitare il contenitore

Si applica, dopo un’accurata pulizia del fettone, su tutta la suola dello zoccolo con un pennello in modo che il liquido raggiunga tutte le parti interessate del fettone e della forchetta. Per comodità si può anche mettere la soluzione in uno spruzzino.

La confezione in barattolo è quella che preferiamo anche perché ci permette, in caso di necessità, di aggiungere alla soluzione acetata, oltre al solfato di rame, anche dell’argilla verde che aiuta ad assorbire l’umidità dei tessuti in eccesso.

—-
Gestione Naturale della Scuderia del Borgo di Vigoleno®  è un marchio registrato  – Tutti i diritti riservati –
Non si assume responsabilità per informazioni errate o per omissioni e si declina ogni responsabilità per un’interpretazione errata delle notizie pubblicate. Le informazioni riportate sono a scopo di studio e documentazione e non commerciale. L’obiettivo primario è quello di raccogliere il maggior numero di notizie relative alla gestione naturale  del cavallo. I lettori, pertanto, non devono utilizzare le notizie del sito come sostitutive dei consigli di qualificati professionisti del benessere del cavallo.