LE RONDINI VOLANO VERSO L’AFRICA

rondiniDa qualche giorno un velo di malinconia pervade l’Ecoturismo Podere Borgo di Vigoleno®: le rondini, puntuali come sempre,  hanno lasciato i loro nidi e hanno iniziato il lungo viaggio verso l’Africa.

Incredibile come manchi il loro canto, il garrito, fatto di allegri e armonici trilli che ci hanno accompagnato durante questi mesi. Lo spettacolo più bello le rondini, nel periodo estivo, lo offrono poco prima del tramonto quando, volteggiando in massa con rapidi passaggi a bassa quota, atterrano nel posatoi e accompagnano l’arrivo della notte con il loro canto.

Grazie a campagne di inanellamento su larga scala oggi siamo in grado di sapere con precisione le zone d’origine delle rondini e le aree di svernamento. La migrazione verso l’Africa è rapida, con tappe che raggiungono anche i 300 chilometri al giorno, per giungere nelle savane aperte e nelle paludi dove la quantità di insetti disponibili ne garantisce la sopravvivenza.

La rondine è una specie gregaria, ad eccezione del periodo della stagione riproduttiva, con gruppi numerosi che si riuniscono nel momento premigratorio per poi spiccare il volo. Pochi giorni prima che calasse il silenzio sono riuscita a contarne, sopra il filo della luce, poco più di cento, mentre nei nidi, con una media di tre covate, quest’anno erano presenti stanziali nel Podere Borgo di Vigoleno® quattordici coppie.

Tutto è silenzio, tutto tace sopra il nostro cielo e la natura a poco a poco si sta tingendo dei colori dell’autunno. Proprio dalla natura che si rinnova ad ogni stagione dobbiamo trarre l’insegnamento più importante e lo stimolo di un continuo mutare, per dare un senso stesso alla vita. Arriverà l’autunno, passerà l’inverno, tornerà la primavera e con lei anche le nostre rondini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.