API E MIELE PROTAGONISTE A PIACENZA EXPO

apePer tre giorni, dal 4 al 6 marzo 2016, le api e il miele saranno protagoniste a Piacenza Expo in occasione di Apimel, Mostra Mercato Internazionale di Apicoltura, dei Prodotti e delle Attrezzature Apistiche. Anche il Podere Borgo di Vigoleno® sarà presente, non solo per partecipare al ricco il programma di convegni, seminari e workshop organizzati dalle associazioni nazionali di categoria, ma anche, in concomitanza con l’inizio della stagione apistica, per andare alla ricerca tutte le possibili soluzioni tecniche ed operative per l’allevamento e la cura delle api, la produzione, la trasformazione e il confezionamento dei prodotti dell’alveare.

Giunta alla 33ma edizione Apimel, patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole e dalla Regione Emilia Romagna, costituisce l’appuntamento principale per operatori, ricercatori, tecnici ed appassionati, con un ruolo di primo piano che la mostra mercato svolge per gli oltre 24.000 visitatori medi provenienti da 15 paesi esteri. Un settore che in Italia conta 1,2 milioni di alveari per un giro d’affari di 65 milioni di euro.

Un ruolo non solo economico ma che coinvolge i presidi ambientali: un recente studio dell’Efsa, pubblicato nel marzo 2014, afferma che le api, soprattutto quelle allevate, svolgono un ruolo importante nell’impollinazione di una vasta gamma di colture e piante selvatiche. La produzione di circa l’80 per cento delle 264 specie coltivate nell’Unione europea dipende direttamente dagli insetti impollinatori, per la maggior parte api, e secondo le stime, il valore monetario annuo globale dell’impollinazione ammonta a miliardi di dollari.

Apimell 2016 vedrà la presenza dei marchi più prestigiosi del comparto che offriranno le ultime novità per l’allevamento e le fasi di lavorazione. La prossima edizione si caratterizzerà per l’innovazione, la qualità dei materiali, e l’ecosostenibiltà dei prodotti in esposizione: un’occasione per professionisti di adeguare le proprie strutture alle ultime novità che consentono un risparmio nei costi ed una migliore gestione dell’alveare. La vetrina espositiva verrà poi completata con i prodotti dell’alveare per usi cosmetici, alimentari e curativi.

La mostra mercato si svolge in contemporanea con la 35^ edizione di Seminat, mostra dedicata al verde e al giardinaggio. Il visitatore avrà poi la possibilità di deliziare il palato con la nona edizione di Buon Vivere, mercato dell’enogastronomia.