INVESTIRE IN PADDOCK E SERRE

serre neveQuando ti svegli a metà marzo e scopri che fuori dalla finestra sembra di essere in Siberia, ti rincuora il pensiero che, in questi anni, gli investimenti strutturali nell’azienda non sono stati vani. Nell’organizzare il lavoro nella Tenuta del Podere Borgo di Vigoleno® ho sempre dato una priorità alla creazione di diversi paddock per i cavalli, alcuni dei quali completamente drenati, per consentire una rotazione e diversificazione dell’uscita. Nelle giornate di brutto tempo avere a disposizione tanti paddock è una vera manna: i cavalli con qualsiasi condizione climatica possono uscire in zone delimitate, in tutta sicurezza e preservando il manto erboso nelle zone momentaneamente chiuse all’accesso.

Guardando con evidente realismo ed apprensione ai cambiamenti climatici in corso, sull’esperienza dei cavalli anche la gestione dell’orto l’ho organizzata con serre per proteggere e preservare il più a lungo possibile gli ortaggi. Produrre e consumare verdura fresca, in modo biodinamico e naturale, oggi ne è più solo una moda ed investire in serre si sta rivelando una soluzione ottimale.

Inutile sottolineare che, nelle giornate di maltempo, anche le nostre galline hanno a disposizione un’ampia zona al coperto per razzolare, mentre le api sono posizionate in un’area stanziale protetta, scelta appositamente per proteggerle dalla violenza delle intemperie

Tutto questo ha naturalmente un costo, nella realizzazione ma soprattutto nella manutenzione, ma è un valore aggiunto che rende questo luogo diverso ed esclusivo. Ai proprietari di cavalli che scelgono la struttura del Podere Borgo di Vigoleno® per i loro amati cavalli fine carriera, la mia scuderia non è solo un luogo di stabulazione ma anche di cure a attenzioni; per chi ha la fortuna di assaggiare le produzioni agricole del Podere Borgo di Vigoleno®, qualità, bontà e gusto sono il frutto di tutta la mia passione e amore per questa valle, così vicina, ma anche, sotto la neve, così lontana…